Gli scopi dell’assistenza psicologica durante la separazione

In occasione di un procedimento di separazione (di un rapporto matrimoniale o di una convivenza di fatto), l’anello debole della famiglia è quasi sempre composto dai figli. Sono loro, infatti, ad avere spesso bisogno di assistenza psicologica mirata a lenire il trauma della separazione dei genitori che in taluni casi comporta anche l’insorgere, nei figli, di complicanze a livello comportamentale e psicologico.

In questo frangente di parziale disgregazione del nucleo familiare è assai consigliato un supporto di natura psicologica mirato ad assistere i minori ed il loro benessere psico-fisico.

Il supporto psicologico in favore dei minori, abitualmente, e laddove sia possibile, potrebbe anche venire affiancato ad alcune sedute psicoterapiche con i genitori (con la presenza di entrambi, o separatamente, laddove persista una persistente conflittualità tra i genitori).

Il primo (supporto psicologico ai minori), ha la principale intenzione di fare comprendere ai figli, che il legame dei genitori non si è completamente dissolto per effetto della separazione, ma è stato soltanto diversamente modellato.

L’assistenza psicologica in favore dei minori, inoltre, dovrebbe aiutare ad individuare e, laddove possibile, risolvere, i disturbi più frequenti dei minori che devono subire la separazione dei genitori. Ricordiamo alcune tra le più ricorrenti manifestazioni di disagio e/o patologie occasionate dallo scioglimento del nucleo familiare originario: alterazioni più o meno gravi dell’umore, manifestazioni rabbiose del proprio stato d’animo, forme di scarsa fiducia in sé stessi che a volte sfociano in gravi sensi di colpa, variazioni dei comportamenti alimentari, malsane fantasie connesse alla agognata riconciliazione dei genitori, sino a manifestazioni di vero e proprio disturbo fisico e psicosomatico.

Il secondo genere di assistenza psicologica (quello in favore dei genitori), invece, dovrebbe aiutare i genitori in alcuni percorsi meglio di seguito indicati:

1) fare comprendere che il legame dei genitori non si è completamente dissolto in virtù della separazione ma dovrebbe essere nuovamente ricostruito con il mero scopo di cooperare tra di loro nell’esclusivo interesse della serena crescita dei figli;

2) rassicurare i figli che la separazione non comprometterà in alcun modo l’amore che essi provano nei loro confronti;

3) rassicurare i figli che non sono assolutamente responsabili della separazione dei genitori;

4) evitare con tutti gli sforzi possibili situazioni in cui i figli debbano scegliere con quale genitore schierarsi;

5) evitare che il confronto conflittuale tra i genitori sia manifestato esplicitamente in presenza dei figli;

6) supportare i genitori nella fase di manifestazione ai figli del procedimento di separazione tra di loro in corso (con tempistiche commisurate alla maturazione ed alla età dei figli), soprattutto quando un figlio non è ancora in grado di comprendere, per esempio, quali siano le ragioni che giustificano, o meno, una relazione extraconiugale;

7) coadiuvare i genitori nella fase di scelta delle tempistiche con le quali introdurre i figli nei nuovi nuclei familiari che si vengono a creare dopo la separazione;

8) supportare i genitori che si sentono in colpa nei confronti dei figli durante il procedimento di separazione cercando di non modificare il modello educativo sino ad allora adottato nei confronti dei figli (se fosse possibile, e salvo eccezioni, il modello educativo dei figli non deve essere mutato durante e dopo la separazione);

9) seguire i genitori anche al fine di contenere i moti di rabbia, i gesti di stizza nei confronti del proprio compagno, soprattutto quando si è in presenza dei propri figli;

10) indagare insieme ai genitori le reazioni comportamentali dei figli allo scopo di meglio individuare quali condotte adottare nei confronti dei questi ultimi durante un procedimento di separazione (anche in presenza di gravi condotte dei genitori che sfociano nella sindrome da alienazione parentale).

Hai bisogno di assistenza psicologica ? separatamente.it mette a disposizione psicologi e psicoterapeuti specializzati con tariffe convenzionate e calmierate (contatta il n. 02.72022469 o invia una mail a info@separatamente.it per maggiori dettagli – tariffa imposta da separatamente.it: 5 sedute da 40 minuti l’una a € 40,00 cad.).